Laterizi e manufatti cementizi, intesa sul rinnovo del contratto

Interessati oltre 5mila lavoratori

Milano, 30.6.2017

Al vaglio delle assemblee coi lavoratori il rinnovo del contratto nazionale laterizi e manufatti cementizi, firmato nei giorni scorsi tra Feneal Uil, Filca Cisl, Fillea Cgil e la parte datoriale Confapi Aniem.
L’intesa, interessa oltre 5 mila addetti distribuiti nelle 500 piccole e medie imprese del settore. L’incremento salariale nel triennio a livello C (parametro 136) è pari a 64 euro e diviso in tre tranches.
Gli aumenti salariali decorrono dal 1 giugno 2017 (24 euro), dal 1 ottobre 2017 (20 euro) e dal 1 gennaio 2018 (i restanti 20 euro). Gli aumenti retributivi tengono conto del ritardo del rinnovo, visto che il contratto era scaduto il 31 marzo 2016, e del peso della bilateralità nel sistema Confapi. Il contratto avrà vigenza fino a tutto giugno 2019.
In tema di welfare, per la previdenza complementare, Fondapi, il contributo a carico dell’azienda sarà dell’1,70% a regime (dal 1 marzo 2019). Per la sanità integrativa, invece, le parti hanno deciso che dal mese di ottobre del 2018 la contribuzione a carico delle aziende aumenterà di 4 euro, per un totale di 10 euro mensili.



Cisl Lombardia
Via G.Vida 10
20127 Milano
tel 02.89355200
fax 02.89355250
email info.lombardia@cisl.it

email PEC: dip.org.lombardia@pec.cisl.it
 




All right reserved - Cisl Lombardia - 2017