First Cisl Lombardia in campo per gli esodati ex banche venete

Merlini: garantiremo un aiuto materiale a tutti quei lavoratori che accederanno al Fondo esuberi

Milano, 17.7.2017

Una situazione, quella di Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca, che era ormai compromessa da tempo. La dichiarazione di “stato di dissesto o rischio di dissesto” della Bce e l’avvio della procedura di liquidazione coatta amministrativa da parte di Banca d’Italia non lasciavano dubbi.
L’intervento di Intesa Sanpaolo, favorito dal decreto in corso di conversione in legge – già approvato alla Camera – più che un aiuto alle banche è un aiuto reale a un sistema, quello del credito, fondamentale e strategico per l’intero Paese.
La combinazione delle due azioni, decreto e acquisizione, ha consentito di gettare le basi per una soluzione che, attraverso l’accesso volontario al Fondo esuberi di settore, permetterà di non perdere occupazione e professionalità a tutto vantaggio della clientela delle due banche.
La questione rimane comunque molto complessa. L’accordo firmato nei giorni scorsi è solo la prima tappa, forse nemmeno la più difficile, di un percorso ancora lungo e difficile. La First Cisl ritiene che resti ancora molta strada da fare per tutelare i lavoratori sul territorio e per dare risposte sul futuro degli oltre settecento dipendenti rimasti fuori dal perimetro di Intesa Sanpaolo. “Garantiremo un aiuto materiale a tutti quei lavoratori che accederanno al Fondo esuberi – dichiara Pier Paolo Merlni, segretario generale First Cisl Lombardia – tramite il controllo degli estratti conto retributivi individuali. Inoltre, grazie all’accordo in essere tra EsoFirst Lombardia – il settore di First che si occupa esclusivamente di esodati – e Fnp Lombardia – la federazione dei pensionati – abbiamo elaborato un ‘programma’ in grado di eseguire una simulazione di calcolo dell’importo relativo all’assegno che ogni esodando percepirà mensilmente”.

 



Cisl Lombardia
Via G.Vida 10
20127 Milano
tel 02.89355200
fax 02.89355250
email info.lombardia@cisl.it

email PEC: dip.org.lombardia@pec.cisl.it
 




All right reserved - Cisl Lombardia - 2017