Comune di Bergamo, scioperano le addette alle pulizie

La ditta appaltatrice continua a posticipare la data dello stipendio

Milano, 28.7.2017

Sarà sciopero. Intanto per la giornata di domani. Poi, se le condizioni rimarranno invariate, a oltranza. La pazienza delle 17 lavoratrici dell’appalto pulizia del comune di Bergamo è giunta al limite: da quando la gara ha stabilito i vincitori dell’appalto, la data dello stipendio ha continuato a slittare, dal 15 iniziale al 20, poi al 25 del mese. Questo mese, la data ancora non si è concretizzata.
“Da tempo segnaliamo al comune la situazione, ma nulla è cambiato – dicono Mauro Rossi di Filcams Cgil e Luca Bottani di Fisascat Cisl, che seguono le lavoratrici. La questione degli appalti spesso al massimo ribasso, in settori come questo, diventa esplosiva: ditte e Associazioni temporanee di impresa create ad hoc, vincono appalti senza consegnare alcuna garanzia. E le conseguenze le pagano come sempre i lavoratori. Avevamo chiesto al Comune un confronto sul capitolato, ma non è mai arrivata alcuna disponibilità. Adesso rinnoviamo il nostro invito a poterci sedere attorno a un tavolo con tutti gli attori della vicenda per trovare una soluzione. istituzioni pubbliche così importanti sul territorio devono fare di più per la correttezza degli appalti”.
Per venerdì, dunque, braccia incrociate davanti al municipio per tutta la giornata. In attesa che finalmente arrivi il meritato assegno mensile.



Cisl Lombardia
Via G.Vida 10
20127 Milano
tel 02.89355200
fax 02.89355250
email info.lombardia@cisl.it

email PEC: dip.org.lombardia@pec.cisl.it
 




All right reserved - Cisl Lombardia - 2017