Inail, regolamento per il reinserimento e l’integrazione lavorativa delle persone con disabilità da lavoro

Milano, 4.9.2017

Anche Inail interviene sulla fascia dei lavoratori disabili per il loro inserimento. Con la circolare 30 pubblicata il 25 luglio 2017 l’istituto estende, in via sperimentale, anche ai casi di nuova occupazione le misure già previste per la conservazione del posto di lavoro.
La circolare fa riferimento al regolamento approvato dall’Inail lo scorso anno, che prevede interventi e risorse fino a un massimo di 150mila euro a favore della continuità lavorativa di infortunati e soggetti colpiti da malattia professionale, mettendo in pratica quanto previsto dalla legge 190/2014.
Il regolamento include tre tipologie di intervento:
• per il superamento e l’abbattimento delle barriere architettoniche nei luoghi di lavoro;
• per l’adeguamento e l’adattamento delle postazioni di lavoro;
• per la formazione, con limite di spesa fino a 15mila euro e il 60% di costi ammissibili.

La circolare 30 del 25 luglio estende l’applicabilità di questi interventi ai casi di inserimento lavorativo in nuova occupazione, con esclusione di quei soggetti tutelati Inail che non sono direttamente qualificabili come lavoratori. Ad esempio: gli studenti e le casalinghe, nonché i dipendenti delle amministrazioni statali, anche a ordinamento autonomo, assicurati attraverso la gestione speciale per conto dello Stato. Il sostegno si applicherà ai contratti lavoro subordinato o parasubordinato, ma non al lavoro autonomo, previsto invece in caso di conservazione del posto di lavoro. Per quanto concerne, invece, contratti a tempo determinato, l’Inail effettuerà caso per caso una valutazione costi/benefici.
Per accedere ai finanziamenti, anticipabili fino al 75%, il datore di lavoro dovrà presentare un progetto d’inserimento che andrà comunicato con un modulo allegato alla circolare e che trovate qui di seguito.

 Circolare Inail n 30 25 luglio 2017

 

 modulo INAIL



Cisl Lombardia
Via G.Vida 10
20127 Milano
tel 02.89355200
fax 02.89355250
email info.lombardia@cisl.it

email PEC: dip.org.lombardia@pec.cisl.it
 




All right reserved - Cisl Lombardia - 2017